Presentazione

La Società Internazionale di Filologia Italiana è stata fondata nel 1985 durante la VII Conferenza Internazionale di Linguistica Storica a Pavia per promuovere gli studi di linguistica e filologia italiana e l'insegnamento della lingua italiana all'estero.

La SILFI è attiva da quasi trent'anni per agevolare i contatti e gli incontri fra coloro che si occupano degli studi di italianistica in Italia e nel mondo. In questa prospettiva SILFI collabora con Istituti di cultura, centri per l'insegnamento della lingua italiana, licei italiani e Dipartimenti Universitari di Italiano all'estero. Dal 1989 SILFI ha organizzato 14 Congressi internazionali biennali che si tengono in centri di lingua italiana e Università italiane e straniere (1989 Siena, 1991 Cambridge, 1994 Perugia, 1996 Madrid, 1998 Catania, 2000 Duisburg, 2002 Roma, 2004 Copenhagen, 2006 Firenze, 2008 Basilea, 2010 Napoli, 2012 Helsinki, 2014 Palermo, 2016 Madrid).

La SILFI attualmente conta circa 300 membri provenienti da Università di tutto il Mondo (Finlandia, Svezia, Danimarca, Gran Bretagna, Olanda, Belgio, Francia, Spagna, Svizzera, Germania, Austria, Polonia, Albania, Ungheria, Romania) e in Università di tutto il mondo (Israele, Australia, Canada, Stati Uniti, Brasile, Argentina, Giappone).

I congressi della SILFI sono aperti a tutti gli studiosi che lavorano nella vasta area della linguistica e filologia italiana. All'assemblea dei membri, però, possono votare solo le persone ufficialmente iscritte alla società.